Cremazioni Casilina

Questa scheda è stata visualizzata 62 volte
Cremazioni Casilina
User Rating: 5 (1 votes)

La Cremazione Casilina senza il funerale:   il costo per la sola cremazione senza funerale è soggetto a variazioni di prezzo, che possono essere condizionati da diversi fattori cambiare da comune a comune. si parte da poche centinaia di euro per arrivare a qualche migliaio: la cifra dipende da fattori standard e da altri del tutto soggettivi come la richiesta di fiori, necrologi e manifesti. l’articolo 5 della legge 130/2001, che disciplina la cremazione, prevede che in caso di indigenza la cremazione e gli adempimenti cimiteriali siano a carico del comune, nel limite delle risorse comunali e previo riconoscimento dei servizi sociali, mentre i costi delle esequie e del trasporto al cimitero ricadano sui familiari. anche senza cerimonia la salma deve essere trasportata da un’impresa di onoranze funebri, l’unica titolata per questa incombenza, dal luogo del decesso al luogo della cremazione. per legge, gli operatori delle onoranze funebri sono preposti al trasporto del defunto con un carro funebre, all’interno di una cassa adeguata per la cremazione che verrà incenerita con il corpo.

il costo cremazione senza funerale, seppur variabile da luogo a luogo, dipende proprio dall’agenzia scelta, che come ogni altra attività commerciale applica le sue tariffe. sostanzialmente le spese sono da suddividere nei due aspetti commerciale e cimiteriale. si tratta di un elenco di spese che differiscono per qualità dei materiali e diversità di trattamento. l’aspetto commerciale consiste: nell’acquisto della cassa che deve essere in larice o materiale equivalente, sverniciata o verniciata con materiali all’acqua per non rilasciare sostanze inquinanti e priva di rivestimento interno in zinco .nell’acquisto dell’urna cineraria per la conservazione delle ceneri al momento del ritiro, il cui costo varia da poche decine di euro ad alcune migliaia. nel trasporto della salma. i forni per la cremazione non sono presenti in tutti i comuni, per questo motivo è necessario utilizzare il carro funebre. nella cremazione vera e propria, il cui costo si aggira intorno ai 500€.

nell’espletamento di tutte le pratiche legate al decesso. ’aspetto cimiteriale, le cui tariffe sono gestite localmente, consiste: nella tumulazione delle ceneri in cimitero, nel loculo o nella tomba di famiglia; nella collocazione delle ceneri nel cinerario comune con installazione della lapide; nella dispersione delle ceneri in un’area apposita. riassumendo, quindi, è difficile stabilire un costo standard che copra l’intera cremazione, ma è azzardato dire che sia molto inferiore a un funerale tradizionale. rivolgendosi comunque a diverse agenzie di pompe funebri è possibile compararne i prezzi e scegliere a parità di trattamento la soluzione più consona alle proprie esigenze.

la cremazione deve essere eseguita da personale appositamente autorizzato dall’autorità comunale, ponendo nel crematorio l’intero feretro. le ceneri devono essere raccolte in apposita urna cineraria con all’esterno l’indicazione del nome, del cognome, della data di nascita e di morte del defunto.   nel cimitero deve essere predisposto un edificio per accogliere queste urne; le urne possono essere collocate anche in spazi dati in concessione ad enti morali o privati. con il testamento il defunto può disporre di disperdere le sue ceneri; ciò può avvenire in aree appositamente destinate all’interno dei cimiteri, in natura  (esempio in mare, lago, fiume, bosco) o in aree private all’aperto, con il consenso del proprietario.  il trasporto delle urne contenenti i residui della cremazione non è soggetto ad alcuna delle misure precauzionali igieniche stabilite per il trasporto delle salme, salvo diverse indicazioni del coordinatore sanitario.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*