Trasporto Disabili Casilina

Questa scheda è stata visualizzata 394 volte
Trasporto Disabili Casilina
User Rating: 5 (1 votes)

la guida sicura per Trasporto disabili Casilina è fondamentale. ma cosa significa? esistono dei corsi di guida così specifici? in questo articolo scopriremo vari aspetti che interessano quest’ambito della logistica  .partiamo dalla base: cosa si intende per sicurezza stradale. la sicurezza stradale comprende tutte le misure adottate per prevenire e ridurre le conseguenze degli incidenti stradali. inoltre interessa lo sviluppo e l’utilizzo di sistemi di gestione. tutti dovrebbero rispettare il codice della strada per salvaguardare la propria salute e quella degli altri. ma avere la patente non è sinonimo di guida sicura. pertanto, ci sono corsi che permettono, a privati o dipendenti aziendali, di imparare come prevenire e comportarsi in situazioni di pericolo, sia per sé stessi che per gli altri.  l’attenzione deve sempre restare alta, indipendentemente dal carico che si trasporta: persone, animali, o merci. i conducenti devono seguire le regole. in base a chi o cosa si trasporta, ci sono poi specifici certificati, abilitazioni o corsi. trasporto di persone: cosa dice la legge la normativa sul servizio di trasporto su strada di persone varia in relazione all’ambito territoriale. per quanto riguarda il territorio nazionale, chiunque conduca un mezzo e trasporti persone deve sottostare a norme statali, norme regionali, norme provinciali e anche a regolamenti comunali.

inoltre i regolamenti cambiano anche in base al tipo di mezzo che si conduce per il traporto di persone e al numero di persone trasportate   in generale, il decreto legislativo del 30 aprile 1992 n.285 è la norma principale di riferimento per la circolazione stradale. per poter condurre un mezzo che trasporta persone, oltre alla normale patente b di guida, si deve possedere il cqc, ovvero la carta di qualificazione del conducente, che abilita i trasportatori alla guida professionale di veicoli adibiti al trasporto di persone. misure temporanee per il contenimento del covid-19 il 20 marzo 2020 è stato adottato il protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del covid-19 per il settore sei trasporti e della logistica, che nel corso dei mesi è stato aggiornato in base allo sviluppo della pandemia. se si viaggia in taxi, nessun passeggero può sedersi sul sedile anteriore. il numero massimo di persone trasportabili (per un veicolo con capienza massima di 5 persone, autista compreso) è due, sedute entrambe vicine ai due finestrini, con l’obbligo di indossare la mascherina, a meno che non venga utilizzato un plexiglass come divisorio.

è stata anche ridotta la capienza dei pullman, per garantire il rispetto delle distanze di sicurezza tra i passeggeri. in questo caso è sempre obbligatorio indossare la mascherina. per chi viaggia in motocicletta, è imposto l’obbligo di indossare la mascherina sotto il casco e si può trasportare una persona solo se convivente. per quanto riguarda la guida sicura per il trasporto di merci con camion e veicoli commerciali, invece, due colleghi possono stare contemporaneamente seduti sul triplo sedile anteriore, ma con l’obbligo di indossare la mascherina. stesse regole per gli autocarri leggeri con doppia cabina (due persone per fila). regole diverse invece per chi viaggia con una furgonetta di derivazione auto, che non può avere con sé altri passeggeri. guida sicura: a cosa fare attenzione gli aspetti a cui fare attenzione per una guida sicura sono uguali per tutti: condizioni del manto stradale; tempo meteorologico; codice della strada e segnaletica. il manto stradale, a seconda delle condizioni di manutenzione e metereologiche, può determinare maggiore o minore aderenza del veicolo che si conduce, e quindi incide su stabilità e sicurezza nelle manovre. altro aspetto da tenere in considerazione sono le condizioni meteo.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*